SCAMOZZI Vincenzo (1548-1616)

-

DELL'IDEA DELLA ARCHITETTURA UNIVERSALE DI VINCENZO SCAMOZZI ARCHITETTO VENETO. DIVISA IN X LIBRI.  PARTE PRIMA e  PARTE SECONDA.

Specifiche

  • Autore:

    SCAMOZZI Vincenzo (1548-1616)

  • Titolo:

    DELL'IDEA DELLA ARCHITETTURA UNIVERSALE DI VINCENZO SCAMOZZI ARCHITETTO VENETO. DIVISA IN X LIBRI.  PARTE PRIMA e  PARTE SECONDA.

  • Luogo: (Al colophon) VENEZIA
  • Editore: PER GIORGIO VALENTINO
  • Data: 1615 - IBIDEM
  • Formato: 2 parti in 1 tomo In-folio (mm 355x230)
  • Cfr. Bibliografico: Cfr. Cicognara 651- 652; Fowler 292; Bibliothek BIB-OECHSLIN (Einsiedeln) | A07a ; app. 2922 Schlosser-Magnino, pp. 414 e segg. Berlin Kat. 2605; Piantanida, 4409; Riccardi, Sup. V, 150

Prezzo: € 4.000,00



Descrizione prodotto

Legatura coeva in piena pergamena rigida con duplice filetto a secco ai piatti; dorso a 4  nervi rilevati con autore e  titolo  manoscritti a penna da antica mano; antica etichetta della Libreria Cecchi di Firenze.  Parte Prima, Libro Primo-Secondo-Terzo: 8 carte non numerate, compresi antiporta figurata incisa da Alessandro della Via e raffigurante mezzo busto dello Scamozzi all'interno di complessa quanto elegante  edicola architettonica; seguono le carte di indice, il  frontespizio con titolo e ampia marca tipografica silografata, le carte di dedica; 90 pagine numerate; 1 carta bianca; da 92 a 218 pagine numerate, compreso un  frontespizio; 4 pagine non numerate per altro frontespizio e  dedica; da 219 a 352 pagine numerate; 1 carta bianca; 32 pagine non numerate di indici (l'ultima, bianca). All'interno, 36 xilografie a piena e doppia pagina e 4 tavole in rame a doppia pagina nel testo [le pagine 125-128 sono ripetute, mentre la tavola doppia  posta tra le pp. 193-194 è priva di numerazione].     Parte Seconda, Libro Sesto- Settimo-Ottavo: 12 pagine non numerate,  compresi  antiporta figurata identica  a quella della Parte Prima tranne che nei sottotitoli, 6 pagine di dedica, frontespizio con titolo e marca tipografica e 2 pagine per il Proemio; 172 pagine numerate. 2 pagine non numerate per frontespizio e dedica, da pagina 173 a 269, mal numerate 280, bianco il verso dell'ultima e con salto di numerazione tra 232 e 235. 4 pagine numerate per frontespizio e 2 pagine non numerate di dedica; da pagina 271 a 370 numerate; 20 pagine non numerate di indici; 2 pagine non numerate di cui l'ultima bianca, per il registro.  All'interno, 6 figure xilografiche  e 40 tavole in rame, di cui una su doppia pagina, nel testo [le pagine 233-234 sono omesse nella numerazione].   In totale   40+46  illustrazioni.   

Cfr. F. Govi, I classici che hanno fatto l'Italia, Milano, Regnani, 2010 "PRIMA EDIZIONE del più influente trattato italiano di architettura del Seicento. Dei dieci libri previsti nel piano originario, l’autore, prima di morire, riuscì a completarne solamente sei: i primi tre, il sesto, il settimo e l’ottavo. Profondamente influenzato da Andrea Palladio, con la cui opera dovette costantemente confrontarsi e dalla cui figura rimase in parte schiacciato, Scamozzi riuscì nella sua opera a codificare in modo rigoroso e definitivo la dottrina dei cinque ordini architettonici, che rappresenta il contributo più originale dell’architettura rinascimentale italiana. Il libro tratta di urbanistica, del progetto della città ideale, di architettura domestica, di giardini, di fontane, di materiali e tecniche edilizie. L’esposizione vera e propria dei cinque ordini è riservata al libro sesto, che, tradotto in varie lingue e pubblicato anche separatamente, divenne il più influente manuale d’architettura del secolo, avendo grande diffusione soprattutto nel Nord Europa. Originario di Vicenza, dove ricevette una prima educazione dal padre Giandomenico, imprenditore edile legato a Sebastiano Serlio, nel 1572 Vincenzo Scamozzi si trasferì a Venezia, dove ebbe modo di approfondire i trattati di Vitruvio e di Palladio. Al suo rientro a Vicenza, realizzò vari edifici privati, tra cui la celebre Villa Pisani di Lonigo. Inoltre, dopo la morte di Palladio (1580), completò alcune delle sue opere incompiute, come il Teatro Olimpico, di cui costruì la scena prospettica in legno. Dopo il 1580 lavorò nuovamente anche a Venezia, realizzando lo Statuario, primo museo pubblico in Europa, e le Procuratie Nuove in Piazza San Marco. Fu poi attivo a Castelfranco Veneto, a Bergamo, a Palmanova e a Sabbioneta, dove costruì il teatro. Scamozzi fu un architetto dotato di notevole erudizione. Sviluppò la lezione di Palladio, creando uno stile personale di grande rigore formale. Morì a Venezia il 7 agosto del 1616." 

Esemplare complessivamente in buone condizioni, modeste lacune alla pergamena del dorso; bindella di carta incollata al margine inferiore del I° frontespizio e a pagina 1 (a rinsaldare le carte all'indorsatura; la tavola doppia alle pagine 195-196 con il margine inferiore riportato e quello laterale leggermente più corto (probabilmente da altro esemplare); macchia vistosa al margine inferiore dalla pagina 341 al termine del volume. 

 

ENG.

 

 

Contemporary full vellum. Part One, Book One-Second-Third: 8 un-numbered leaves; 90-(1cb)- from 92 to 218 pp.num; (4 ); from 219 to 352 pp.num.; 1 cb - 32 pp.nn. of indices (the last one, b.). 36 full and double-page woodcuts and 4 double-page copper plates in the text. Part Two, Book Sixth-Seventh-Eighth: (12)-172- (2) from pages 173 to 269, ill no. 280, the verso of the last one is blank and with a jump in numbering between 232 and 235. (4) pages 271 to 370 numbered; (20) - 2 pp. nn., the last of which is blank, for the register. 6 woodcut figures and 40 copper plates, one of which is double-paged. A total of 40+46 illustrations. Overall copy in good condition, modest gaps in the vellum of the spine; paper rib glued to the lower margin of the first title page and on p. 1; the double plate on pages 195-196 with the lower margin shown and the side one slightly shorter (probably from another copy); conspicuous stain in the lower margin from page 341 to the end of the volume.

PERIZIA ONLINE

Hai un libro antico oppure un'opera d'arte e vuoi conoscerne il valore?

News

2019 NEW YORK ANTIQUARIAN BOOK FAIR

La Libreria Antiquaria Il Cartiglio è lieta di annunciare la sua partecipazione...

07 Marzo 2019

Il Cartiglio di Roberto Cena S.r.l.u. - P.IVA 10201200010 | Credits

Ricerca per prezzo

Ricerca per categoria