CESALPINO Andrea (1519-1603)

-

DE METALLICIS LIBRI TRES. ANDREA CAESALPINO AUCTORE. AD SANCTISSIMUM DOMINUM NOSTRUM CLEMENTEM VIII PONT. MAX.

Specifiche

  • Autore:

    CESALPINO Andrea (1519-1603)

  • Titolo:

    DE METALLICIS LIBRI TRES. ANDREA CAESALPINO AUCTORE. AD SANCTISSIMUM DOMINUM NOSTRUM CLEMENTEM VIII PONT. MAX.

  • Luogo: ROMA
  • Editore: ALVISE ZANETTI
  • Data: 1596
  • Formato: In-4° (mm 225x154)
  • Cfr. Bibliografico: Cfr. Adams C-19; Hoover 212; Norman 433; Partington II, pp. 89 -92; Wellcome I, 1183

Prezzo: € 6.000,00



Descrizione prodotto

Legatura in pergamena antica rimontata, guardie sostituite; 16 pagine non numerate, di cui l'ultima bianca, compreso il frontespizio con titolo e stemma araldico inciso alle armi di papa Clemnete VIII a cui è dedicata l'opera; al verso, timbro di possesso della Wellcome Library; 222 pagine numerate; 2 pagine non numerate, di cui l'ultima, bianca. All'interno, numerose chiose marginali manoscritte e alcune sottolineature a penna.  RARA PRIMA EDIZIONE di uno dei primi tentativi di classificazione sistematica dei minerali, che in parte completa la celebre Methallotheca dell’allievo M. Mercati, prematuramente scomparso nel 1593. Cfr. Norman, "Cesalpino speculated that the presence of shells in some stones was due to the withdrawal of an earlier sea, puzzled over why minerals that crystallize always take on the same geometric forms, and noted lead’s increase weight after burning or exposure to damp. He also  described the various uses of metals and minerals in contemporary manufacture, such as in the making of alum or in coloring glass".  Cfr. Treccani, "Medico, botanico e filosofo (Arezzo 1524 o 1525 - Roma 1603). Allievo a Pisa, ove si recò intorno al 1544, di L. Ghini, G. Guidi, R. Colombo e S. Porzio, attento lettore di Vesalio, C. è un tipico esponente dell'aristotelismo rinascimentale di P. Pomponazzi; ma pur nella completa adesione a quei principî (quindi a una concezione della natura retta da forze ed essenze occulte e non verificabili), egli pervenne, soprattutto per il valore accordato all'esperienza e all'osservazione, a risultati ragguardevoli in campo medico, biologico e naturalistico. Addottoratosi a Pisa nel 1551, vi divenne prefetto dell'Orto botanico (1555) e professore dei semplici (botanica), finché non ottenne la cattedra di medicina. Trasferitosi a Roma venne nominato da Clemente VIII archiatra pontificio e chiamato alla cattedra di medicina della Sapienza (1592). Il periodo romano non fu esente da polemiche, accusato da N. Taurellus di monismo naturalistico e di ateismo da S. Parker. Le sue opere (trattati, commenti) abbracciano varî campi. Il De plantis (1583), in cui sono descritte milletrecento piante, molte di nuova conoscenza, contiene, fondata sui principî di materia e forma, una fisiologia vegetale basata su un parallelismo tra pianta e animali e una tassonomia diagnostica, i cui criterî distintivi sono i principî nutritivi, gli organi della fruttificazione e, infine, le radici, lo stelo e le foglie. Fondamentale il contributo che fornì alla scoperta della circolazione del sangue, nei Quaestionum peripateticarum libri quinque (1571 e 1593) e nei Quaestionum medicarum libri duo (1593), descrivendo il piccolo circolo e negando che il fegato, come sosteneva Galeno, fosse il centro del movimento del sangue, funzione attribuita invece al cuore. Interessanti anche il De metallicis (1596), contenente accenni all'origine dei fossili, alle leggi della cristallizzazione, ecc., e il Praxis universae artis medicae (1602-03), un manuale di medicina che ebbe notevole fortuna.". Esemplare in buone condizioni, in "barbe", sporadiche quianto lievi fioriture, poche modestissime gore marginali.

Later limp vellum (new endpapers). (16),222,(2). Engraved arms of Pope Clement VIII on title-page. FIRST EDITION of one of the most important early works on metallurgy. ‘Cesalpino speculated that the presence of shells in some stones was due to the withdrawal of an earlier sea, puzzled over why
minerals that crystallize always take on the same geometric forms, and noted lead’s increase weight after burning or exposure to damp. He also  described the various uses of metals and minerals in contemporary manufacture, such as in the
making of alum or in coloring glass’ (Norman). A few light spots, a2 and a3 detached, light waterstaining in lower margin of a few leaves. Provenance: Wellcome Library (withdrawal stamp on verso of title).

PERIZIA ONLINE

Hai un libro antico oppure un'opera d'arte e vuoi conoscerne il valore?

News

AMSTERDAM INTERNATIONAL ANTIQUARIAN BOOK FAIR -...

Il Cartiglio is pleased to announce its participation at the Amsterdam...

30 Settembre 2017

2017 LONDON INTERNATIONAL ANTIQUARIAN BOOK FAIR

La Libreria Il Cartiglio è lieta di annunciare la sua partecipazione...

01 Giugno 2017

© 2018 - Libreria Antiquaria Il Cartiglio di Roberto Cena & C. S.n.c. - P.IVA 10201200010 | Credits

Ricerca per prezzo

Ricerca per categoria