BAYER, Johann (1572-1625)

-

URANOMETRIA, OMNIUM ASTERISMORUM CONTINENS SCHEMATA, NOVA METHODO DELINEATA, AEREIS LAMINIS EXPRESSA.

Specifiche

  • Autore:

    BAYER, Johann (1572-1625)

  • Titolo:

    URANOMETRIA, OMNIUM ASTERISMORUM CONTINENS SCHEMATA, NOVA METHODO DELINEATA, AEREIS LAMINIS EXPRESSA.

  • Luogo: ULM
  • Editore: J. GORLINUS
  • Data: 1655
  • Formato: In-folio (mm 394x315)
  • Cfr. Bibliografico: Norman, 142; Warner, pp 18-19.

Prezzo: € 12.000,00



Descrizione prodotto

Legatura di epoca settecentesca in piena pergamena rigida; al piatto anteriore, nota manoscritta "Astronomia". Frontespizio figurato con titolo all'interno di allegoria mitologica con a tema l'astronomia, in basso, al centro, vedutina di Ulm. 51 tavole incise fuori testo, ognuna con titolo manoscritto a penna in francese al centro del margine esterno laterale; prive della consueta piegatura centrale. Sesta edizione, la ad Augusta nel 1603, del primo atlante completo sulle stelle; un'opera fondamentale sull'astronomia del tempo, redatta da J. Bayer, chiamato "Uranometry", riferito alla scienza che misura le distanze e le magnitudini dei corpi celesti. Ai tempi dell'autore, la catalogazione delle stelle era basata sull'Almagesto di Tolomeo, in cui le descrizioni verbali erano usate per localizzare le stelle visibili nelle quarantotto costellazioni settentrionali dell'astronomia classica. Questo metodo impreciso è stato riformato da Bayer, il quale, nella sua Uranometria, ha identificato senza ambiguità ciascuna
stella visibile in una costellazione, assegnandogli una delle 24 lettere dell'alfabeto greco e inserendo le lettere nelle sue meravigliose carte stellari; alcune di queste furono disegnate per l'opera di Jacobo de Gheyn nell'edizione di Grotius del Syntagma Arateorum. Esemplare in buone condizioni complessive, alcune tavole leggermente corte al margine inferiore o superiore ma senza intaccare l'impronta del rame, tracce di sporco in lastra in sede di stampa, poche tavole con gora marginale al centro del bordo esterno, in alcune carte più evidente.


Later vellum binding (front flyleaf detached, covers bowed). Engraved title and 51 engraved plates, each unfolded. Sixth edition of the first complete star atlas, a fundamental work in that branch of astronomy the author called ‘uranometry’, the science of measuring the distances and magnitudes of the heavenly bodies. In Bayer’s time, star catalogues were based upon the model contained in Ptolomey’s Almagest, in which verbal descriptions were used to locate the visible stars in the forty-eight northern constellations of classical astronomy. This imprecise method was reformed by Bayer, who, in his Uranometria, unambiguously identified each visible star in a constellation by assigning to it one of the twenty-four letters of Greek alphabet and placing the letters in his beautifully engraved star charts, derived from those drawn by Jacobo de Gheyn for Grotius’ edition of the Syntagma Arateorum. Plates pressed, occasional light staining at fore-edge to a number of plates, heaviest in pl. Ii, general even soiling.  Provenance: ink captions in French on
plates in an 18th-century hand.

PERIZIA ONLINE

Hai un libro antico oppure un'opera d'arte e vuoi conoscerne il valore?

News

2018 LONDON RARE BOOK FAIR

La Libreria Antiquaria Il Cartiglio è lieta di annunciare la sua partecipazione...

24 Maggio 2018

2018 NEW YORK ANTIQUARIAN BOOK FAIR

La Libreria Antiquaria Il Cartiglio è lieta di annunciare la sua partecipazione...

08 Marzo 2018

© 2018 - Libreria Antiquaria Il Cartiglio di Roberto Cena & C. S.n.c. - P.IVA 10201200010 | Credits

Ricerca per prezzo

Ricerca per categoria