CAMPIGLI Massimo - DONNE SU FONDO VERDE

CAMPIGLI Massimo ( Firenze 1875 - Saint Tropez 1971 ) - DONNE SU FONDO VERDE

Specifiche

  • Autore: CAMPIGLI Massimo ( Firenze 1875 - Saint Tropez 1971 )
  • Titolo: DONNE SU FONDO VERDE
  • Luogo: Paris
  • Editore: DESJOBERT
  • Data: 1960
  • Formato: (mm 555x753)
  • Cfr. Bibliografico: Cfr. MELONI - TAVOLA , "CAMPIGLI Catalogo ragionato dell'opera grafica " n° 177

Prezzo: € 2.500,00



Descrizione prodotto

Litografia originale impressa a più colori su carta filigranate "BFK RIVES". Al margine inferiore sinistro della tavola la numerazione "53/100" e timbro a secco dell'editore "L' Oeuvre Gravée", al lato opposto del medesimo margine la firma a matita dell'autore "CAMPIGLI 60". La Francia , paese d'adozione di Massimo Campigli, con la sua cultura degli anni Venti e Trenta ha offerto lo stimolo artistico iniziale a Campigli che si è poi evoluto e sviluppato con la sua " verve " poetica ispirata a rimandi all'arte di corte mediterranea, etrusca, egiziana e cretese. Quando, negli anni Cinquanta e Sessanta, l'interesse per la stampa iniziava a stimolare i collezionisti italiani, editori e stampatori svizzeri e francesi commissionavano a Campigli le grandi tavole a colori ancora oggi ricercatissime. La tavola in esame immortala numerose figure femminili, alcune di esse contraddistinte dalla tipica forma a clessidra che l'artista inserisce come segno universale per la donna quasi tutte le sue opere. Gli idoli, i totem e le cariatidi, ultime figure femminili di Campigli, si offrono come numi tutelari di cose e persone. Nella loro staticità ripetono pochi gesti cadenzati, un accenno di danza con le braccia alzate o un invito alla fecondità con le mani riposte sul grembo. Tali presenze, ieratiche e sacrali, si stagliano su un fondo pittorico solare e luminoso. "Delle mie donne dipinte nel 1928 che sembravano anfore tonde e sonore e che vent'anni dopo erano diventate piatte e geometriche come i fili coi quali giocavano, non resta nel 1962 che un contorno ritagliato sullo sfondo. Il contorno che si ripete con lievi varianti, quasi avessi trovato l'impossibile formula definitiva per rappresentare l'idea della Donna. I motivi di questa evoluzione non mi sono del tutto chiari. Forse seguo semplicemente il cammino di tutte le arti verso l'essenziale (...) e poichè il tema della donna è per me l'unico possibile, non per scelta ma per necessità interiore, è sulla figura della donna che si opera la semplificazione nel senso di ridurla a pura presenza, alla simmetria, alla staticità (...). O, invece, si tratta di una ulteriore discesa verso quello che è sempre stato al fondo della mia poetica, la Donna maiuscola, che si rivela ora francamente sotto l'aspetto di un idolo tutelare e perciò monumentale, ieratica, carica di ori e di ex voto. Ma forse la contraddizione di queste indagini è solo apparente" (M. Campigli, catalogo Galleria del Cavallino, Venezia 1961). Esemplare in discreto stato conservativo, carta lievemente brunita e traccia schiarita in corrispendenza di etichetta in carta collata al verso del foglio.

PERIZIA ONLINE

Hai un libro antico oppure un'opera d'arte e vuoi conoscerne il valore?

News

2018 LONDON RARE BOOK FAIR

La Libreria Antiquaria Il Cartiglio è lieta di annunciare la sua partecipazione...

24 Maggio 2018

2018 NEW YORK ANTIQUARIAN BOOK FAIR

La Libreria Antiquaria Il Cartiglio è lieta di annunciare la sua partecipazione...

08 Marzo 2018

© 2018 - Libreria Antiquaria Il Cartiglio di Roberto Cena & C. S.n.c. - P.IVA 10201200010 | Credits

Ricerca per prezzo

Ricerca per categoria